mercoledì 11 gennaio 2012

I diari dell'angelo custode - C. Jess-Cooke


Oggi voglio inserire la recensione ad un libro letto l'anno scorso...voglio ricordarlo perchè è stato un libro, non di quelli eccezionali, ma comunque di quelli che non devono essere dimenticati.

Qualcuno ci crede, qualcuno no, ma per chi ha la certezza di avere un angelo custode che lo protegge questo libro non sarà una novità. Per chi non è toccato da questo argomento potrà sembrare un libro da poco, la solita manovra commerciale e lo accantonerà senza troppi problemi giudicandolo in modo sommario.
Per chi invece ha affrontato un diverso percorso di vita, questo romanzo è un tassello che va ad incastrarsi sapientemente in mezzo agli altri.
Le prime impressioni sono di struggende delicatezza, di speranza e di ineluttabilità; in questo libro vi sono mescolati sapientemente tante emozioni e per essere il romanzo d'esordio della Jess-Coke devo dire che le è venuto molto bene. Ripercorrere tutta la propria vita, riprovare il dolore, la distruzione dei propri sogni, il vagare alla ricerca di se stessi è straziante, e la protagonista del racconto fa proprio questo, ritornata sotto forma di angelo custode di se stessa. Ma si può cambiare la sorte del proprio destino? Fare in modo di rimescolare le carte e fare prendere un corso diverso alla propria vita. Dovete leggerlo per scoprirlo..io non voglio anticipare nulla, anzi, solo una cosa posso dire: il finale non è assolutamente scontato, fa pensare, riflettere, ma sotto sotto infonde una grande speranza.

2 commenti:

  1. Cara Savanna io sono piu' che convinta che ognuno di noi ha vicino un qualcosa oltre alla realta'...il proprio Angelo !
    Durante il percorso della mia vita ho avuto diverse occasioni per convincermi che una presenza costante accompagna ogni individuo e lo protegge nei momenti di grande necessita'.
    Io credo che il mio angelo sia lo spirito della mia mamma che mi ha lasciato troppo presto ed e per questo che non si e' mai staccata da me... lei sapeva che "dopo" avrebbe potuto starmi vicina...
    Bellissimo questo libro sara' fra quelli che presto leggero'.
    Un abbraccio a te ed al tuo angelo...

    RispondiElimina
  2. Carissime, io non so cosa dire: mi piacerebbe avere un angelo custode..a volte ho l'impressione che ci sia (anch'io penso alla mia mamma, come Rosa tea)a volte penso che stia dormendo o guardando da un'altra parte...
    Ad ogni modo l'argomento e la trama del libro mi attirano..penso che ci farò su un pensierino.Vi abbraccio.

    RispondiElimina