martedì 2 ottobre 2012

Noi...al futuro

In questa vita siamo soli. Nessuno vive al posto nostro. Né la droga né la magia possono staccarci, anche solo per un attimo, da questa condizione.
Possiamo negarla, ma é inutile: siamo soli, e solo a noi sta decidere cosa fare di ogni singolo, prezioso momento della nostra vita.
L'esempio di chi ci ha preceduto può aiutarci, ma alla fine si tratta solo di riferimenti, e il pensiero di coloro che verranno dopo è una semplice considerazione, un'astrazione mentale. Ciò che importa è essere: essere e basta.
Accettiamo chi siamo. Siamo noi stessi.
Il futuro é tutto da costruire, proseguiamo, dunque, e costruiamolo, e rendiamolo il più bello possibile. Questa bellezza è determinata dalla nostra volontà e dalla perfezione della nostra personalità. Non rammarichiamoci sospirando per le avversità o la sfortuna; essere felici piuttosto che tristi dipende solo da noi.

Che siamo soli nell'accezione più pura del termine è vero, ma nella nostra vita siamo sempre affiancati da altre persone, che, più o meno sono dei punti di riferimento in senso affettivo. Possiamo quindi, affermare che siamo 'veramente' soli? Spesso prendiamo decisioni importanti insieme al nostro partner,  ai nostri figli, e a volte anche ai nostri amici; per molti ciò significa non essere proprio soli.
E' vero però che siamo noi a decidere chi ci deve stare accanto e le persone che poi ci affiancheranno nel nostro percorso della vita, se sono sbagliate e negative, potranno non darci il futuro luminoso che ci aspetteremmo. E' questa la differenza? Il Tao ci dice che siamo noi a decidere se vogliamo essere felici o tristi...un libero arbitrio che spesso ci dimentichiamo di avere. Non lasciamo decidere agli altri. Forse è meglio essere 'soli dentro' e poter scegliere liberamente...

Nessun commento:

Posta un commento