giovedì 10 gennaio 2013

Così mangiavamo di Stefania Barzini

«Questo non è un libro di cucina, non è un'autobiografia, né un saggio storico e nemmeno una ricerca di costume. O meglio è tutte queste cose insieme». Con queste parole Stefania Aphel Barzini presenta il suo nuovo libro "Così mangiavamo". Un viaggio tra i costumi, i cibi e le abitudini a tavola dell'Italia e degli italiani dall'immediato dopoguerra fino agli anni Novanta. Partendo dalla sua storia, l'autrice ci racconta, con ricette, foto e diversi documenti, la metamorfosi di quegli anni, le mode e i desideri di un paese in costante evoluzione. Il libro è diviso in cinque capitoli ognuno dedicato ad un decennio diverso: gli anni '50 "Poveri ma belli"; gli anni '60 "Il sorpasso"; gli anni '70 "La grande abbuffata"; gli anni '80 "La febbre del sabato sera"; gli anni '90 "Ritorno al futuro". Si conclude con il racconto dei "Simboli" di quegli anni: ingredienti, ricette, oggetti da cucina e i nuovi elettrodomestici che cominciavano a comparire sul mercato.


La quarta di copertina dice tutto!
Siccome sono un'appassionata sull'argomento alimentazione e volendo fare una ricerca per l'altro mio blog, mi sono fiondata in biblioteca e tra altri titoli è venuto fuori questo.
Diciamo che me lo sono divorato; troppo bello!
L'autrice ci trascina nelle epoche che vanno dal 1950 al 1990 tra i miti e i simboli di quegli anni in un viaggio interessantissimo e divertente; Carosello, la lambretta, la Coca Cola, i dadi, i supermarket, i surgelati e tanti altri, hanno segnato momenti indimenticabili nel nostro paese.
E' un libro stimolante, ti spinge a voler approfondire questa tematica ed è poi quello che ho fatto andandomi  a cercare altri testi di altri autori per colmare la mia crescente curiosità. Lo consiglio vivamente, sia a chi ha girato la boa degli anta da un pò e anche a chi è molto più giovane, per capire come si è evoluto il gusto delle 'nostre famiglie'  nel corso del tempo.
Nel libro oltre a trovare un ricco scenario di cibi, elettrodomestici, ricette e memorie vi sono anche una bellissima raccolta di immagini di pubblicità e foto d'epoca. Delle vere chicche!

Nessun commento:

Posta un commento